Provincia di Alessandria – Molare

Caratteristiche tecniche
Salto utile lordo 88.9 m
Producibilità media annua 13 GWh
Potenza efficiente 6 MW

L’impianto idroelettrico di Molare, rientrato in servizio nell’anno 1940 dopo il crollo della diga Sella Bric Zerbino (13 agosto 1935), è ubicato nel comune di Molare, in provincia di Alessandria.

Sul corso d’acqua Orba, a quota 299,15 m s.l.m., è stata costruita un’opera di sbarramento con capacità utile teorica di invaso pari a 1 milione di m3: la diga di Ortiglieto. Da qui parte un canale di derivazione in pressione che termina in un pozzo piezometrico; dal pozzo inizia una condotta forzata di lunghezza 420,51 m e di diametro 2,5 m.
Il salto utile lordo è di 88,9 m, la portata massima è 8 m3/s.

Nella centrale, posta a quota 212 m s.l.m., sono installati due gruppi con turbine Francis con due alternatori di potenza unitaria 3.7 MVA.
L’acqua turbinata viene restituita nel torrente Orba pochi metri più a valle.

schema_molare